Forme che nutrono l’immaginazione

Le forme delle opere meritano una esplicitazione. Alcune nascono piccole, altre superano i due metri.
Alcune stanno bene da sole a terra, altre invece chiedono la parete.
Qualcuna sta da sola. Ma qualche altra vuole una sedia accanto.
Un’opera nasce composta, un’altra nasce scomposta, divaricata, scissa o spezzata.
Che la forma sia piena oppure che sia vuota non ha molta importanza.
Importa di più che sia vera e che dica chiaramente dove è diretta la freccia della comunicazione. Un suono è una magia.
Una rappresentazione di viole funzionerà solo e fino a quando il vostro occhio vi comanderà di guardare oltre.

Home       Chi sono       La mia arte       Gallery       News       Contatti

Anghì  | Copyright © 2020 MAY Communication srl
Tutti i diritti riservati Anghì